info@tsquaquini.it | +39 329 588 0559

La rana in un pozzo non può concepire l’oceano

La rana in un pozzo non può concepire l’oceano

Un proverbio giapponese che si dice derivi da un’antica storia cinese.

Una rana è vissuta per tutta la vita in un pozzo, di cui conosce ogni angolo e anfratto. E’ diventata grassa mangiando bachi ed insetti che vivono nel fango. Lì si sente al sicuro, l’acqua non è mai troppo alta, le alghe le fanno il solletico sotto la pancia e sa esattamente cosa accadrà ad ogni ora del giorno: niente.

Una mattina una tartaruga che viene dall’oceano passa di lì e cade nel piccolo pozzo.

-Oceano? E cos’è?- chiede la rana del pozzo

-Un posto grandissimo!- risponde la nuova giunta.

La rana del pozzo traccia un piccolo cerchio sulla superficie dell’acqua -Così grande?-

-No, no, molto più grande!- dice l’altra.

Al che la rana traccia un cerchio più largo

-No! Di più! Molto, molto più grande!- dice l’altra.

La rana allora traccia un cerchio grande quanto tutto il pozzo che è il mondo da lei conosciuto.

-No! Ancor più grande! Molto di più!-

“No — pensa la rana — niente può essere più grande del mio pozzo!”

-BUGIARDA!- le urla allora e non le rivolge più la parola.

Febbraio 6th, 2017|storie|0 Commenti

Scrivi un commento