L’eclissi di luna del 16 luglio 2019 ci porterà a riflettere intensamente, sarà un processo internalizzato profondo essendo parte di una serie potente di eclissi.

L’eclissi di luna del 16 luglio 2019 avverrà nel segno del capricorno e nell’asse capricorno-cancro. La tematica in questione è la stessa dell’eclissi del due luglio (clicca qui per più informazioni in merito): il nostro senso di sicurezza nelle relazioni familiari e nell’ambito lavorativo. Mentre l’eclissi di sole, di tipologia Yang, indicava eventi esterni che andavano a toccare queste tematiche, l’eclissi di Luna, di tipologia Yin, ha più a che vedere con i nostri processi interni e ci aiuterà a digerire, comprendere e integrare quanto è accaduto nell’eclissi precedente.
Entrambe le eclissi di questo luglio 2019 fanno parte della Serie Saros 3 Nord (per più info in merito leggi a fondo pagina) e sono classificate come “esagerate”. Queste serie di eclissi hanno a che fare con notizie che riguardano persone molto giovani o notizie che mutano totalmente le situazioni. La luna si troverà in congiunzione stretta con Plutone, pianeta della trasformazione che è connesso ai nuovi inizi e alle fini. Se le eclissi di luna hanno sempre a che fare con l’eliminazione di qualcosa, il lasciar andare, questo sarà accentuato da Plutone, che ci darà una spinta “violenta” e porterà emotività. Dato che la luna sarà in Capricorno questa emotività non troverà facile sfogo: per quanto dentro potremmo sentirci di fuoco saremo portati ad agire in modo freddo, ciò accentuerà lo stress emotivo e forse farà sì che alcune situazioni scoppino con un certo ritardo. Ricordiamoci che l’energia delle eclissi dura circa 6 mesi e le tematiche toccate spesso non sono risolte nell’immediato, ma processate con tempistiche diverse per ogni individuo.
La posizione di Venere non è delle migliori e saranno giorni in cui tenderemo a sentirci soli, potremo riscontrare difficoltà nelle relazioni intime e soprattutto non sarà il momento adatto per cercare di risolvere le problematiche dicutendone. Solo una comunicazione pulita, basata sulla compassione e l’empatia, sarà appoggiata dal favore di Nettuno. Data l’intensa emotività del periodo questo potrebbe risultare difficile, perciò a chi si sentirà combattivo consiglio di utilizzare questa energia per andare a fondo dentro di sé e indagare il suo stesso ruolo nella situazione in cui è implicato.

Vedere la propria parte di responsabilità non significa ignorare come l’altro agisce, ma semplicemente osservare con neutralità quali delle nostre energie sono al lavoro; passare dalla superficie al profondo sarà facilitato da Nettuno in trigono con il nodo nord, che ci aiuterà a dissolvere i confini entro i quali ci siamo chiusi. E’ il momento di entrare in connessione profonda con la nostra anima, attraversare la tempesta emotiva dentro di noi, scoprire i nostri valori e desideri, prima di agire nel mondo esterno e apportare i cambiamenti necessari. Ricordiamoci che è importante vedere, sentire e integrare: mentre la mente cerca spesso di trovare soluzioni veloci e semplici alle situazioni, solo a volte ciò è possibile.

Ricordo che l’eclissi lunare del 16 luglio 2019 sarà parziale (circa ⅔) e sarà visibile dall’italia, il suo culmine sarà alle ore 23:30.

“La mente è una grande alchimista nella creazione di problemi. Come le foglie spuntano su un albero, i problemi germogliano nella mente; le soluzioni non spuntano mai lì. A livello della mente non c’è mai una soluzione; la soluzione c’è solo quando la mente non c’è.” Osho

Cristalli per l’eclissi di luna del 16 luglio 2019

malachite

La malachite (in foto), pietra della trasformazione, potrà aiutarci in questo periodo a processare le emozioni che affiorano, a sentire da dove derivano, ad affrontare vecchi traumi e blocchi emotivi che non ci permettono di lasciar andare ciò che non ci serve più. Se senti di restare incastrato sulle emozioni forti della superficie indossa la malachite, prendi tempo da solo per guardarti dentro dopo 3 e 7 giorni e osserva cosa sta succedendo.
Per chi invece si sente perso nel mare di emozioni e vorrebbe trovare almeno momentaneamente un porto sicuro in cui la mente si acquieti, consiglio l’utilizzo dell’ossidiana arcobaleno per la meditazione. Praticare mindfulness tenendo in mano anche una piccola pietra di ossidiana arcobaleno facilita enormemente il processo, potrai poi utilizzare questo stato di quiete per ascoltare ciò che si muove dentro, o per riposare se è ciò che ti serve.

Eclissi: Serie Saros

Ogni singola eclisse fa parte di una famiglia o serie di eclissi che si susseguono nell’arco di 1.280 anni circa. Ogni serie “nasce” con una piccola eclisse vicino al polo nord o al polo sud e durante gli anni “viaggia” verso il polo opposto. Ogni coppia di eclissi di una data serie apparirà a distanza di 18 anni più dai 9 agli 11 giorni, a 10 gradi di distanza nella longitudine zodiacale della precedente. Ogni serie di eclissi ha una carta astrale di “nascita” (primo evento), dalla cui lettura possiamo dedurne la natura. L’eclissi di luna del 16 luglio 2019 appartiene alla serie 3 che viaggia da nord a sud, per questo è chiamata Serie Saros 3 Nord. Piccole curiosità, queste serie di eclissi sono state scoperte per la prima volta dai babilonesi nel 747 A.C. e “saros” significa “ripetizione”.