Dal 13 al 16 giugno il nodo lunare nord sarà affollatissimo, aspetti importanti con ben quattro pianeti: Marte, Mercurio, Nettuno e Saturno.

Il nodo nord nella carta natale indica quello che è l’obiettivo della nostra crescita durante la vita. In genere quando leggiamo la carta del cielo ci riconosciamo facilmente nel nostro nodo lunare sud, questo ha a che vedere con i nostri talenti e le nostre inclinazioni più evidenti per cui fin da piccoli siamo stati riconosciuti. Il nodo nord si trova direttamente all’opposto, ci parla di quei talenti intrinsechi meno evidenti, di quelle parti di noi in cui c’è del potenziale che però non è mai stato riconosciuto, coltivato e incoraggiato, spesso non ha avuto neppure occasione di esprimersi. Il viaggio della nostra anima parte dal conosciuto (nodo sud), una volta creato il successo in quell’area però abbiamo bisogno di esplorare altri orizzonti e manifestare tutto ciò che può arricchire noi ed il mondo.
Perciò in questi giorni avremo la possibilità di esplorare questa parte di noi spesso tralasciata, i pianeti ci aiuteranno e ci spingeranno verso quest’area in cui non abbiamo forse finora avuto successo, ma verso di cui abbiamo ricevuto una chiamata. Data la natura del nodo nord questa influenza sarà sentita soprattutto dagli adulti al di sopra dei 30 anni, che hanno già avuto modo di sperimentare del successo nelle aree a loro ben conosciute e sono pronti a disvelare un’ulteriore manifestazione del proprio essere. Per i più giovani potrà invece essere il momento della prima chiamata.

“Lasciati attrarre in silenzio dallo strano richiamo di ciò che ami veramente.”   Rumi

Marte e Mercurio si troveranno in congiunzione con il nodo lunare nord. Marte è il pianeta dell’azione e dell’energia, sentiremo il desiderio di metterci in moto verso il nostro obiettivo karmico e saremo supportati dalla forza, dall’abilità e dall’ambizione che questo corpo celeste ci elargisce. Allo stesso momento Mercurio renderà la nostra mente più acuta e aperta, saremo in grado di accettare le critiche degli altri in modo costruttivo e di imparare dagli altri. Inoltre la nostra capacità di comunicazione migliorerà: per chi sente di aver trattenuto a lungo delle parole sarà un momento propizio per confrontarsi e parlare con sincerità.
Allo stesso momento Nettuno in trigono con il nodo lunare nord incrementerà la nostra capacità di immaginazione, la nostra sensibilità artistica e le capacità medianiche. L’intuizione sarà particolarmente spiccata e la creatività continuerà a salire, come ha fatto già nelle ultime settimane. Tutta questa positività sarà sfruttata al meglio se ci ricorderemo di rimanere anche con i piedi per terra, senza cadere nella trappola delle illusioni che rappresenta il lato oscuro di questo pianeta.
E a riportarci con i piedi per terra ci penserà anche Saturno, in quadrato con il nodo nord. Questo aspetto ci mostrerà le limitazioni delle nostre idee e dei nostri progetti, che saranno ben evidenti: un aspetto che potrebbe sembrare negativo. ma che è ciò che si dice una “benedizione mascherata”. Grazie alla forza garantitaci da Marte ci sentiremo in grado di affrontare ogni impedimento, e sfruttando la buona influenza di Mercurio riusciremo a trovare soluzioni e strade “alternative” per aggirare gli ostacoli che ci si presentano. Rimaniamo centrati, rimaniamo radicati e non lasciamoci prendere dal senso di sopraffazione o scoraggiamento che Saturno potrebbe provocare. Per questo sono consigliate pratiche che coinvolgono il corpo, in particolare sento di consigliare la meditazione Nataraj a chi sarà soggetto all’influenza pesante di questo astro, per più informazioni in merito puoi cliccare qui.

chiastolite

Per chi ancora non avesse ben chiaro il proprio obiettivo karmico, chi non avesse sentito la “chiamata” dell’anima o non capisse bene come “arrivare lì” consiglio in questo periodo l’utilizzo del cristallo di rocca. Questa pietra altamente energetica è in grado di aiutarci a vedere in profondità dentro di noi e soprattutto illumina i nostri talenti. Approcciarsi a questa pietra con una mente aperta e priva di pregiudizi ci può rivelare molto su di noi. Oltre ad indossarla ne consiglio l’utilizzo durante la meditazione, posizionandola all’altezza del chakra della corona.
Per chi invece sa già quale è la direzione da perseguire potrà essere utile la chiastolite. Questo minerale poco appariscente (in foto) è in realtà molto potente, ci aiuta a perseguire i nostri scopi senza scoraggiarci e senza farci influenzare dalle opinioni altrui. Inoltre rafforza il radicamento a terra e ci può essere d’aiuto per evitare le illusioni di Nettuno.

Auguro a tutte e tutti di sfruttare al meglio questa stupenda congiunzione astrale e di muoversi verso la propria meta con gioia e entusiasmo, ricordandosi che il viaggio stesso è lo scopo della nostra vita, la meta indica soltanto la direzione.

Cosa sono in astrologia i nodi lunari?
I nodi lunari sono i punti in cui la traiettoria (ellittica) della Luna incontra quella del Sole.